La qualificazione ha la durata di un anno: entro tre mesi dalla scadenza, la Stazione Appaltante o CUC dovrà presentare la domanda di revisione del punteggio presso l’AUSA, per confermare di essere ancora in possesso dei requisiti dichiarati. Tale procedura diverrà effettiva con l’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti, attesa per febbraio 2023.