All’art. 5, le Linee guida emanate da ANAC il 31 marzo 2022 individuano 7 requisiti di base per la qualificazione delle Stazioni Appaltanti, ad ognuno dei quali è attribuito un peso calcolato in punti.

  • Utilizzo di piattaforme per le gare telematiche – 10 punti su 100
  • Iscrizione all’AUSA – vincolante
  • Dipendenti con competenze specifiche – 20 punti su 100
  • Formazione e aggiornamento del personale – 20 punti su 100
  • Numero di gare svolte negli ultimi 5 anni – 40 punti su 100
  • Comunicazione dei dati sui contratti pubblici – 5 punti su 100
  • Monitoraggio attuazione opere pubbliche – 5 punti su 100

Oltre ai requisiti di base, vi sono dei requisiti cosiddetti premianti, le cui modalità di applicazione saranno descritte in maniera specifica con le Linee guida definitive.